II trimestre 2017: si rafforzano i segnali di crescita del settore edile

0
321

Significativo incremento congiunturale del numero di abitazioni in nuovi fabbricati residenziali (+7,8%), nel secondo trimestre del 2017, a conferma (e rafforzamento) dei segnali di crescita già rilevati nei primi tre mesi (+3,5%) dello stesso anno. La superficie in fabbricati non residenziali, invece, dopo il forte aumento registrato nel primo trimestre (+20,2%), nel secondo subisce invece una flessione (-4,7%).

Il numero di abitazioni rilevato per i nuovi fabbricati aumenta, in termini tendenziali, del 9,5% nel primo trimestre 2017 e del 13,6% nel secondo. Una dinamica sostanzialmente analoga contraddistingue la superficie utile (rispettivamente +12,3% e +11,4%).

Dopo la fase di contrazione rilevata, in media, nel 2016, anche l’edilizia non residenziale torna, nel 2017, a crescere con variazioni tendenziali molto elevate: +49,8% nel primo trimestre (dato influenzato dal valore particolarmente basso dell’indicatore nel primo trimestre 2016) e +28,1% nel secondo.

Nel complesso del primo semestre del 2017 si registra una crescita tendenziale diffusa che interessa sia la parte residenziale (+11,7% sui primi sei mesi del 2016 per le abitazioni in nuovi fabbricati residenziali; +11,8% la superficie utile abitabile) che quella non residenziale (+37,7% la superficie non residenziale).

LASCIA UNA RISPOSTA

Scrivi un commento
Scrivi il tuo nome