Costruzioni sostenibili, in vigore le prassi UNI 13:2019

0
86

Sono state aggiornate le tre prassi di riferimento UNI 13:2019, relative a “Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità” per edifici residenziali e non residenziali. Entrate in vigore dal 1° luglio 2019, le PdR derivano dal Protocollo ITACA – uno dei più diffusi strumenti di valutazione del livello di sostenibilità energetica e ambientale degli edifici – convertito in Prassi di Riferimento nel 2015. L’aggiornamento riguarda appunto l’inclusione anche del settore non residenziale, precedentemente escluso dalla UNI/PdR 13:2015.

La PdR dunque è così suddivisa:

UNI/PdR 13.0:2019
Inquadramento generale e principi metodologici e procedurali che sottendono al sistema di analisi multicriteria per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici, ai fini della loro classificazione attraverso l’attribuzione di un punteggio di prestazione. Oggetto della valutazione è un singolo edificio e la sua area esterna di pertinenza. Il documento si applica sia a edifici di nuova costruzione sia a edifici oggetto di ristrutturazione importante

UNI/PdR 13.1:2019
Criteri sui quali si fonda il sistema di analisi multicriteria per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici residenziali, ai fini della loro classificazione attraverso l’attribuzione di un punteggio di prestazione. Oggetto della valutazione è un singolo edificio e la sua area esterna di pertinenza. Il documento si applica ai fini del calcolo del punteggio di prestazione di edifici residenziali, di nuova costruzione o oggetto di ristrutturazioni importanti che coinvolgono non la singola unità immobiliare, ma l’intero edificio.

UNI/PdR 13.2:2019
Criteri sui quali si fonda il sistema di analisi multicriteria per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici non residenziali, ai fini della loro classificazione attraverso l’attribuzione di un punteggio di prestazione. Oggetto della valutazione è un singolo edificio e la sua area esterna di pertinenza. Il documento si applica ai fini del calcolo del punteggio di prestazione di edifici non residenziali, di nuova costruzione o oggetto di ristrutturazioni importanti che coinvolgano non la singola unità immobiliare, ma l’intero edificio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Scrivi un commento
Scrivi il tuo nome