Istat: migliorano le attese per l’occupazione, ma non in edilizia

0
227

“A ottobre le attese sull’evoluzione dell’occupazione per i successivi tre mesi risultano in miglioramento per tutti i settori, a eccezione di quello delle costruzioni”. Lo ha sottolineato il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, nel corso di un’audizione sulla manovra di fronte alle commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato. Nel corso del 2017, ha segnalato Alleva, “e’ proseguito l’andamento positivo del mercato del lavoro. Sebbene a settembre si sia stimata una sostanziale stabilità congiunturale, nella media del terzo trimestre gli occupati sono cresciuti dello 0,5% rispetto al secondo (120 mila occupati in piu’) e dell’1,4% rispetto a un anno prima (+326 mila). L’occupazione cresce sia tra i dipendenti (+0,6%, +108 mila, quasi esclusivamente a termine) sia tra gli indipendenti (+0,2%, +11 mila). Il tasso di occupazione – ha osservato – aumenta rispetto ai tre mesi precedenti per i maschi (+0,4 punti percentuali) e per le femmine (0,2 punti percentuali). A settembre il tasso di disoccupazione si e’ attestato all’11,1%, stabile rispetto ad agosto, con un aumento per le classi 15-24 anni (+0,6 punti percentuali) e 25-34 anni (+0,7 punti); anche nella media del terzo trimestre, l’indicatore rimane invariato rispetto al trimestre precedente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here